Il nostro primo vintage monovarietale ha riscosso subito un grande successo, considerato dal giornale la Repubblica come uno dei due migliori shyraz del Lazio.

Vinificato per nove mesi in acciaio, riposa per diciotto mesi in barrique di rovere americano e si affina per altri sei mesi in bottiglia.

Rosso rubino intenso, con unghia dai bagliori granato e decisamente consistente. Finissimo all’olfatto e dalla complessa evoluzione. Rosa, viola, mirtillo e lamponi maturi, fungo, cannella, liquirizia e intense spezie come il pepe nero e goutron. Al palato piacevolmente equilibrato ci restituisce la sensazione fruttata di mirtillo con accenni di caffè. Noi lo troviamo eccellente con gli intensi piatti sabini a base di tartufo nero comete quaglie al tartufo nero di Norcia.